LA COMMISSIONE MENSA

Per gli alunni che frequentano le attività scolastiche

pomeridiane, la Comunità di Valle

organizza il servizio mensa.

Il servizio viene sottoposto alla sorveglianza,

oltre che delle autorità sanitarie,

anche di una speciale

commissione dalla quale fanno parte

i rappresentanti dei genitori e degli insegnanti,

nominata e convocata dal Presidente

del Consiglio dell’Istituzione.

Eventuali problemi vengono segnalati

al Dirigente Scolastico,

ai Referenti di plesso, ai rappresentanti dei

genitori negli Organi Collegiali e alla

Comunità di Valle.

L’aspetto educativo del momento mensa

e la sorveglianza vengono

assicurati dagli insegnanti di classe e/o dagli

assistenti educatori della scuola.

Il momento mensa e interscuola

offre opportunità di

socializzazione e d’aggregazione e rappresenta un

importante momento educativo – formativo

per l’acquisizione di corrette abitudini

nel campo dell’alimentazione.

A scuola, l’educazione alimentare è

realmente attuata proponendo

pasti equilibrati, con gran varietà di cibo per stimolare

nei ragazzi l’interesse e la

curiosità verso il “nuovo”.

Esperienze recenti hanno consentito

di verificare che, riguardo all’alimentazione, il bambino

è ben disposto ad acquisire modelli comportamentali

che poi tendono ad essere riproposti anche in

ambito familiare, amplificandone così il messaggio.

Inoltre, le corrette abitudini alimentari

acquisite in età scolare sono poi

conservate da gran parte dei ragazzi

con positivo riscontro in età adolescenziale.

Il momento interscuola fa parte a

tutti gli effetti del programma

didattico educativo; infatti offre

agli alunni continue occasioni

per l’acquisizione di nuove regole comportamentali

e di gioco e dà agli insegnanti un’ulteriore possibilità

d’osservazione delle dinamiche di gruppo.

La necessità di organizzare e gestire spazi comuni

comporta inoltre un continuo e

diretto rapporto insegnante alunno.

COMPOSIZIONE COMMISSIONE MENSA

Informazioni aggiuntive